Il trucco sposa Napoli ha le sue regole auree, che puntano ad esaltare la naturale bellezza della donna senza particolari artifici. Trucco sposa: come deve essere? A lunga tenuta, per resistere tutto il giorno. E fotogenico: deve renderla bella non solo dal vivo ma anche in foto, senza però trasformarla troppo: altrimenti rivedendosi nell’album del matrimonio, rischierà di non riconoscersi. Il trucco sposa  è qualcosa di molto personale. Si tratta di un look che deve rispecchiare la personalità della donna che lo sfoggerà, esaltandone i pregi ma anche camuffando qualche piccolo difetto. Il trucco da sposa deve durare molte ore, resistendo al caldo, alle lacrime, ai baci e arrivare quasi intatto fino alla fine della serata, ma nonostante questo deve essere leggero.

Il trucco sposa più ambito per i matrimoni nelle belle stagioni è il cosiddetto “nude look”, leggerissimo e semplice, un make up assolutamente naturale che c’è ma che quasi non si riesce a percepire; un trucco che, proprio per la sua essenzialità, avrà bisogno di essere realizzato alla perfezione. Il trucco sposa esige infatti che venga esaltata la bellezza naturale della donna, andando a valorizzare in modo sobrio ed elegante i tratti somatici e non a coprire. Per farlo è ovviamente necessario che il truccatore faccia la sua magia tendendo conto dell’età della sposa: più giovane è e meno artifici saranno richiesti.

L’obiettivo è infatti creare un viso riposato e radioso ma senza l’aggiunta di colore “posticcio”. Banditi rossetti rossi e smokey eyes, benvenuti rossetti rosa e ombretti color tortora. Il trucco sposa ha il compito di rendervi fotogeniche e bellissime nel vostro giorno più bello, ma ricordate di non esagerare. Sì al colore deciso delle labbra, a patto che si prediliga un make-up sposa naturale lasciando le labbra in primo piano. Occhi truccati con colori nude, preferendo le tonalità dei marrone, beige o rosati.