È possibile guadagnare attraverso il crowdfunding immobiliare. Sì, certamente, con piccoli investimenti e senza burocrazia eccessiva da gestire.

Grazie a questo sistema di guadagno con le case, è possibile conseguire un’entrata economica regolare, pur non investendo grandi capitali.

I passaggi da seguire sono pochi e semplici.

Ci sono numerosi servizi di crowdfunding immobiliare sul web, in grado di aprirti le porte a questa nuova possibilità. Sulla piattaforma infatti è possibile scegliere il progetto a cui si desidera partecipare e iniziare a guadagnare con gli immobili di tipo abitativo.

Grazie ai documenti che ti vengono messi a disposizione, è possibile procedere a una valutazione consapevole di questa possibilità di guadagno.

Come funziona questa tipologia di sistema?

In pratica, è possibile acquistare delle case, in particolare ad esempio quelle all’asta per pignoramento, aiutando tra l’altro anche chi rischia di perdere la propria abitazione.

Infatti, grazie alla raccolta dei fondi, puoi contribuire anche tu versando una somma, in qualità di prestito per acquistare oppure riscattare l’immobile, ovviamnete ricevendo una percentuale di guadagno successivamente, che viene stabilita fin dall’inizio.

Una nuova forma di investimento che, a partire da poche centinaia di euro (500 come minimo), permette di creare un’entrata fissa su cui contare nel tempo.

In gergo tecnico si tratta di lending crowdfunding: in parole semplici e chiari, tu non diventi un socio di un’attività, quindi non ti assumi rischi di alcun genere. Semplicemente metti a disposizione dei soldi, quindi procedi con un prestito, i quali alla data di scadenza predefinita vengono restituti con gli interessi.

Nel momento in cui la casa viene vendita, si ripartisce il capitale di fondo tra tutti coloro che hanno prestato il denaro, in più si divide il guadagno. Per questo motivo si è sempre al riparo da sorprese e non si rischia mai di veder andare in fumo il proprio denaro.