Spedizioni nazionali: come preparare il pacco per la tua spedizione con corriere privato? Ecco alcuni consigli utili e cosa fare per poter procedere con la tua spedizione nazionale.

Spedizioni nazionali: il preventivo

Per capire i costi di spedizioni nazionali, si passa dal preventivo sul sito. Per ottenerlo, devi inserire:

  • Luogo di partenza e luogo di arrivo (città);
  • Data di ritiro. Puoi chiedere il ritiro a domicilio, oppure andare tu alla sede indicata per la spedizione. In sede non dovrai pagare nulla, perché stai facendo tutto online. Dalla data di ritiro, potrai ottenere anche la data di arrivo prevista;
  • Peso del pacco e dimensioni. Fai attenzione: il costo della spedizione dipende dal peso e dalle dimensioni del pacco. Con un metro, verifica: altezza, larghezza e lunghezza del tuo pacco. Poi, stabilisci il peso mettendolo su una bilancia. In commercio si trova anche una bilancia per i pacchi.

A questo punto, il sito ti dirà come preparare il tuo pacco. Se si tratta di un oggetto fragile, cerca un’imbottitura. Puoi trovarla tranquillamente in cartoleria. Non usare scatole di cartone o imballaggi di scarto, perché potrebbero rompersi durante il viaggio.

Spedizioni nazionali: come avere l’etichetta

Una volta completato l’ordine di spedizione per le spedizioni nazionali, riceverai via email un’etichetta da stampare e da attaccare al pacco. Per essere sicuro, usa della carta da stampa adesiva. Così, potrai ritagliare l’etichetta e apporla direttamente sul pacco.

Non ti resta che aspettare il corriere per il ritiro, oppure andare alla sede che ti è stata indicata via mail per poter spedire. Se il sito non ti ha dato un centro preciso, inserisci su Google “Nome corriere + città”, per esempio “UPS Roma”. Troverai così la sede per consegnare il tuo pacco. Lo stanno già aspettando per procedere alla spedizione.

Da quel momento, avrai a disposizione anche il tracciamento per poter seguire il tuo pacco fino all’arrivo a destinazione.