È possibile che per un trauma o per alcuni controlli ordinari sia necessario effettuare una tac ostia. Se non sai a chi rivolgerti ed hai timore di fare l’esame ti invitiamo a cliccare su tac ostia per conoscere al meglio come funziona l’esame e chi potrà effettuarlo per te in completa tranquillità.

Come funziona: tac ostia

Una tac ostia permette di aiutare le persone a comprendere l’origine del dolore o del disturbo che ha. Si tratta di un’apparecchiatura semplice ma altamente sofisticata che, se non conosciuta, potrebbe spaventare le persone per via della sua struttura. Non c’è nulla da temere: questa è la prima cosa da sapere. La tac ostia viene praticata da personale competente e gentile, che predispone il paziente sul lettino e lo accoglie in modo professionale fino a fine esame.

La tac ostia si ottiene mediante un grande anello a scorrimento, che “scansiona” il corpo del paziente sdraiato sul lettino senza invaderlo o toccarlo. Si tratta di un esame molto rapido che punta solo ad un’osservazione profonda del corpo attraverso la tecnologia della radiazione. A seconda della zona che si vuole visionare, la tac ostia, attraverso il grande disco che la caratterizza, si posiziona ad una certa altezza del lettino così da prendere informazioni su arti superiori piuttosto che su arti inferiori.

La tac ostia permette di vedere articolazioni ed organi e non è un esame invasivo. Quindi, se si deve effettuare una tac ostia è possibile predisporsi all’esame in tutta serenità. Il personale che gestisce la tac sarà vicino alla persona, per orientarla durante l’esame, che può durare dai cinque ai quindici minuti a seconda delle zone che l’apparecchiatura deve visionare e fotografare in profondità.

Se cerchi un centro per effettuare la tua tac ostia contatta subito chi saprà accoglierti, rassicurarti per tutto il tempo dell’esame.