Il giubbotto pelle è uno di quei classici intramontabili nel campo della moda: sin dalla sua nascita è stato uno dei capi di abbigliamento più apprezzati ed utilizzati da moltissime persone. Il suo stile ed il suo design non sono mai fuori moda ed è proprio questa la chiave del suo enorme successo.

Nato come “flying jacket”, conosciuto con questo nome in un primo momento, diviene popolare intorno al 1928 grazie ad Irving Scott: ideo un capo di pelle che divenne molto popolare tra i motociclisti dell’epoca; questo capo così fortunato diviene cult negli anni 50-60 grazie ai divi della musica e del cinema; fu un capo molto indossato all’epoca in questi due settori e fu soprattutto questo a incrementare la sua fortuna.

Da James Dean a Elvis arrivando direttamente negli anni 90: e qui che il giubbotto di pelle diviene un’icona, per la precisione un’icona sexy, in quanto il suo design viene rivoluzionato; il giubbotto diviene più aderente per renderlo perfetto per il pubblico femminile dell’epoca che prediligeva questa tipologia di capi di abbigliamento.

Durante la sua evoluzione questo capo ha subito una vasta gamma di modifiche che ha portato alla nascita di varie tipologie di giacche determinandone, appunto, la grande duttilità: è un capo che può essere utilizzato in ogni stagione e può essere adattato su ogni stile. 

Giubbotto di pelle, sempre trendy

Grazie alla sua grande fortuna, attorno a questo capo è nato un grande mercato: ogni negozio degno di nota ha almeno una tipologia di questo giubbotto fra le loro scelte e, tale evidenza, la dice gran lunga sull’importanza di questo capo all’interno del quadro stilistico attuale.

É amato dai più giovani ma anche dalle persone più adulte che magari sono cresciute indossandolo, proprio per questa motivazione non sarà mai fuori moda: un sempreverde super attuale e super stiloso che può essere reperito online grazie a vari siti come Pelletterie Borghese, che offre una vasta scelta di giubbotti di qualità.